La beffa di Biagiari

di Nelv


Non volevo fare un post che parlasse di Age of Empires II.
Ma sto facendo un post che parla di Age of Empires II.
Oltretutto, solo per dire qualcosa che può capire solo chi ha dimestichezza del gioco, e che chi è in grado di capire troverà in definitiva worthless.
Insomma: giocando contro l’Originale sono riuscito a far penetrare due miei contadini nel suo accampamento e a fargli costruire di nascosto una torre giusto accanto al centro città, gesto fondamentalmente inutile, ma pazienza. Volevo dirlo, e dare all’impresa un nome.

Per il resto, si potrebbe scrivere degli improbabili incontri in calzettoni e ciabatte con le piacenti vicine di casa, o della teoria di Nicolaj sugli “estremisti fisici” riguardo alla vicenda Ansaldo, ma anche del famigerato Effetto Povo e delle sue implicazioni nelle menti dei giovani universitari, come pure delle tentate scorribande dei nostri nelle biblioteche comunali, per tentare improbabili approcci.

Ma per questa settimana preferisco lasciar spazio all’inventiva del lettore. Quello che riuscite a immaginare sarà probabilmente (a grandi linee) quello che è accaduto.
Garantito.

Annunci