Quasi Phil

di Nelv


Circa mezz’ora fa ho trovato una canzone.

La canzone è questa:

L’ho trovata in un articolo del Post – dove ho reperito anche una versione di Creep che mi piace molto -, mi pare abbastanza recente e comunque mi piace: il cantante a tratti ricorda il Phil Collins delle canzoni di Phil Collins che mi piacciono di più (sì, ok, quelle più deprimenti) e nel video ha una buona mimica facciale.

Cosa rappresenti il video non sono sicuro di averlo capito.
La tesi, per ora, è che il nostro stia riesaminando tra sé e sé la vicenda in questione, in realtà molto semplice: lui e lei si sono lasciati con l’idea di rimanere solo amici, ma lei ha deciso di rompere tutti i contatti e ora sono solo persone che un tempo si conoscevano, come da titolo; nel raccontarsi questa vicenda il nostro scivola da un’impostazione razionale verso toni più emotivi – la sovracitata mimica facciale aiuta a cogliere il passaggio -, fino a dialogare col ‘fantasma’ della sua ex.
Il reticolo di sfondo che va avvolgendo il protagonista e in cui la ex già si trova potrebbe allora rappresentare proprio lo strato meno razionale del nostro, in cui risiedono tra l’altro i vari conflitti con la ragazza, che compare per una strofa e lo fa solo per rinfacciargli azioni e comportamenti poco chiari. Una sorta di subconoscio, ma non so, di queste cose son tutto meno che esperto.

Dimenticavo: quando lui le urla contro i suoi risentimenti, togliendosi ogni sassolino dalla scarpa, lei ‘esce’ dal reticolo, that is, dal subconscio. Come dire che la vicenda viene del tutto superata dal protagonista, non solo razionalmente.

Annunci