Guest stars – X

di Nelv


C’è chi ha suggerito che il personaggio del Cirano non è credibile: troppo intelligente per farsi influenzare a tal punto da un naso fuori misura.
Ma si dice anche che è la fiction a dover essere credibile, e che la realtà questo dovere non ce l’ha mica.

LE BRET
[…] Tu l’ami? Diglielo. Non ti sei
coperto or or di gloria sotto gli occhi di lei?

CIRANO
Guardami in faccia e poi dimmi quale speranza
consentir mi potrebbe questa protuberanza!
Io non m’illudo, no – talor certo, m’avviene
d’intenerirmi anch’io nelle notti serene;
e, se in qualche giardino entro, aspirando il maggio
con il mio poveraccio di naso, sotto un raggio
di argento qualche donna che passeggia a braccetto
di un cavaliere io seguo, e il cor mi balza in petto,
e penso, ahimè, che anch’io vorrei meco averne una
per passeggiare a lenti passi sotto la luna,
e mi esalto, e m’oblio… Quand’ecco all’improvviso
l’ombra del mio profilo su pel muro ravviso!

LE BRET
Oh, amico mio…

CIRANO
Tavolta, credi, m’è duro assai
sentirmi così brutto solo!…

LE BRET
Piangi?

CIRANO
Ah! no; mai!
Questo no, mai! Sarebbe troppo sconcio vedere
una lagrima lungo tale naso cadere!
Io farò, sin ch’io possa, che mai la sovrumana
bellezza delle lagrime con tanta grossolana
sconcezza si confonda!… Però che veramente
niente v’è più sublime delle lagrime, niente!
Né, suscitando il riso, vorrei per colpa mia
che una lagrima fosse ridicola!…

[Rostand, Cirano di Bergerac]

Annunci